Trekking al Lago di Garda

Trekking al lago di Garda Trekking al lago di Garda veduta panoramica dalla Val di Gresta Trekking al lago di Garda escursione alle trincee

Un attrezzatura adeguata, una macchina fotografica, tanta voglia di camminare e al resto ci pensa il lago di Garda con le sue meravigliose montagne. I sentieri per la maggior parte sono ben segnalati e curati; in tutti gli uffici turistici sono disponibili cartine dettagliate, con i percorsi più battuti, la loro descrizione, lunghezza, dislivelli e grado di difficoltà.
(Scuole e guide alpine al Lago di Garda)

Le escursioni più belle e più conosciute al lago di Garda

Sponda Garda Trentino

1) Da non perdere la vecchia Ponale Vecchia strada del Ponale galleria fotografica, unica per il panorama a strapiombo sul lago, che vi permetterà di raggiungere la valle di Ledro ed il relativo lago (651 m) o, in alternativa il paesino di Pregasina (536 m). Da Pregasina potrete proseguire sul sentiero che porta fino sopra Limone (1150 m), tagliando di netto il versante della montagna che guarda a lago.
2) Dal paesino di Campi (560 m sopra Riva del Garda) raggiungibile anche in macchina, si sale fino al rifugio Malga Grassi (1200m); qui una pausa è dovuta e potersi fermare per il pranzo sarà un piacere per il palato. Rifocillati riprendiamo il sentiero e saliamo fino a Bocca di Trat (1581 m); dove raggiunto il rifugio Pernici, potremmo ammirare il panorama della Valle del Sarca e sull'altro versante quello del lago di Ledro.
3) Prima tappa il lago di Tenno (570 m), da lì raggiungiamo il borgo medioevale di Canale (la settimana di ferragosto è animato da un susseguirsi di feste); proseguiamo per il paesino di Calvola e da lì saliamo sino al rifugio San Pietro (1350 m), una terrazza panoramica sulla zona nord del Lago.
4) A Bolognano prendiamo il sentiero del Corno e saliamo fino a Santa Barbara, per poi raggiungere la cima del monte Velo (1110 m), base di partenza per raggiungere il rifugio in vetta al monte Stivo (2012 m). Questo ultimo tratto essendo quasi privo di alberi è una meta ambita per le escursioni notturne nelle notti di luna piena ed in particolare d'inverno, con la neve che ne amplifica la luce.
5) Partendo da Torbole si sale per chi vuole anche in macchina fino ai prati di Nago (1720 m), da lì solo a piedi possiamo raggiungere la cima Altissimo (2078 m) del monte Baldo. Il panorama a 360 gradi è libero da ogni ostacolo si possono vedere le Alpi, i ghiacciai del nord Italia, il lago, la pianura Padana e gli Appennini.

Sponda Garda Bresciano

1) Monte Tremalzo (1974 m) una particolarità di questo paesaggio è la strada scavata nella roccia durante le guerre, che sale a serpentina da passo Nota (1200 m) a passo Tremalzo (1686 m), alternando gallerie a tornanti a sbalzo nel vuoto. Passo Nota è accessibile anche in auto passando da Tremosine e ancor prima da Limone sul Garda; chi volesse partire a piedi da Limone, può raggiungerla anche attraverso la val del Singol passando da Baita Bonaventura (1215 m).
2) Al confine tra i comuni di Tremosine e Tignale prendiamo la strada sterrata per San Michele (600 m) e, una volta passato l'eremo, proseguiamo fino in vetta al monte Caplone (1960 m) per poi percorrere il sentiero delle sentinelle che porta in cima alla Valvestino e passa vicino ai punti dove nidificano le aquile.
3) Da Gargnano, passando dalla diga di Valvestino (500 m), raggiungiamo il Molino di Bollone, proseguiamo lungo il fiume fino a Magasa e di lì saliamo fino a cima Rest (1265 m) dove alcuni fienili restaurati e 2 piccoli rifugi ci aspettano per rifocillarci.
4) La Valle delle Cartiere parte da Toscolano-Maderno e sale lungo il fiume Toscolano fino a raggiungere la diga di Valvestino; ponti e resti di vecchi mulini ci ricordano quello che tanti anni fa era un centro fiorente, ricco di vita, grazie alla lavorazione della carta

Sponda Garda Veronese

1) La funivia di Malcesine è un ottimo mezzo per raggiungere in pochissimo tempo quota 1800 m sul monte Baldo, mentre sale ruota di 360°, offrendo una vista panoramica unica su tutto il lago. Con i piedi di nuovo per terra possiamo scegliere se incamminarci verso cima Altissimo (2078 m) a nord, o a sud verso cima Telegrafo (2200 m). In entrambi i casi un sentiero panoramico corre in cresta alla montagna immerso in un manto verde maculato di fiori.
2) Partiamo dal porto di Brenzone e raggiungiamo loc. Prada (1000m), da qui grazie a una seggiovia possiamo raggiungere la dorsale a 1950 m. sulla cima di Costabella, o in alternativa possiamo proseguire verso San Zeno di Montagna (600 m).

Tasto di chiusura
Trekking, Ferrate, arrampicata, escursionismo Arco lago di Garda Italia

Alpinguide

Guide alpine Arco Garda Trentino Dolomiti Italia.
Trekking, alpinismo, escursionismo, vie ferrate, arrampicata, corsi roccia nelle Dolomiti e sulle montagne del lago di Garda.
Tel: (+39) 0464 394224 - E-mail: guide@alpinguide.com

Sport Hotel Lido Blu Torbole lago del Garda

Lago di Garda
84
Webcams

Lago di Garda Webcams
Gardasee Hotels Lake Garda Hotels

Verifica disponibilità e prezzi

Oppure invia la tua richiesta

Contatto diretto con gli hotel
Lago di Garda